L'ArBiQ

L’Archivio Biblioteca della Quadriennale (ArBiQ) è il settore della Fondazione dedicato alla conservazione, alla catalogazione e allo studio delle fonti sulle arti visive del XX e XXI secolo. Tutela i fondi documentari conservati consentendone la pubblica consultazione, incrementa il patrimonio con acquisti e donazioni, favorisce i contatti con studiosi e istituzioni per progetti di ricerca. La costituzione dell’Archivio Biblioteca ha avuto inizio nel 1998, quando è stata avviata l’inventariazione dei fondi. Nel 2000 il nuovo centro di documentazione è stato aperto al pubblico, l’anno successivo l’intero patrimonio archivistico è stato dichiarato di notevole interesse storico dal Ministero della cultura. Dal 2003 sono stati acquisiti per donazione i primi fondi archivistici e librari di natura privata e personale. Per la ricerca è disponibile una banca dati online che consente di accedere alla consultazione integrata dei fondi archivistici finora inventariati. Il catalogo della biblioteca è accessibile online tramite il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), al quale l’Istituzione aderisce attraverso il polo degli Istituti Culturali di Roma.
archivio

Il patrimonio archivistico della Quadriennale è strettamente connesso all’attività di promozione delle arti visive italiane del XX e XXI secolo, svolta dall’Istituzione dagli anni Trenta ai nostri giorni. I fondi archivistici conservati comprendono l’ampio nucleo di carte storiche della Quadriennale (1927-2000) e gli oltre 15.000 fascicoli di documentazione, in continuo aggiornamento, su artisti italiani del Novecento fino ad arrivare agli esponenti delle ultime generazioni.
A questi due nuclei documentari, propri della Quadriennale, negli ultimi anni si sono aggiunti altri 12 fondi di persona tra archivi di artisti, di storici dell’arte e di galleristi, donati da privati.
Per la ricerca è disponibile una banca dati online che consente di accedere alla consultazione integrata dei fondi archivistici finora inventariati.

biblioteca

La biblioteca della Quadriennale è specializzata in arte moderna e contemporanea italiana. In continuo aggiornamento, il materiale bibliografico conta oggi circa 50.000 volumi tra la collezione propria dell’Istituzione e gli 8 fondi speciali acquisiti, a partire dal 2005, per donazione. L’intero patrimonio librario della Quadriennale è catalogato e accessibile online tramite il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), al quale l’Istituzione aderisce attraverso il polo degli Istituti Culturali di Roma.

pubblicazioni - monografie

Terrazza. Artisti storie luoghi in Italia negli anni zero

di Laura Barreca, Andrea Lissoni, Luca Lo Pinto, Costanza Paissan
Marsilio Editori, Venezia 2014, 496 pp, 500 illustrazioni a colori.

Il primo atlante della giovane arte in Italia dopo il 2000: le realtà culturali più dinamiche e gli artisti emergenti. Una miniera di informazioni e d’immagini, con testi critici di quattro curatori di nuova generazione. Per provare a capire dove sta andando la nostra arte.

1957-2004. Cinquant’anni d’arte italiana nelle cronache di Lorenza Trucchi

Con un testo introduttivo di Marco Tonelli Marsilio, Venezia 2009, 208 pp. 30 illustrazioni in b/n
Una selezione di 72 articoli tra gli oltre 1500 scritti da Lorenza Trucchi su quotidiani, settimanali, riviste, cataloghi di esposizioni tra il 1949 e il 2007, in cui la meravigliosa qualità della prosa di Trucchi conduce il lettore nella storia dell’arte del Novecento italiano. Il risultato è non solo una cronaca delle opere d’arte e delle vicende dei loro autori, ma anche e soprattutto una storia delle strategie, delle concezioni e delle pratiche espositive.

Guida agli archivi d’arte del ’900 a Roma e nel Lazio

Presentazione di Gino Agnese, nota metodologica di Assunta Porciani Palombi editori, Roma 2009, 320 pp. 134 illustrazioni in b/n
Un primo, fondamentale censimento degli archivi del ’900 relativi ad artisti, storici e critici, gallerie, fondazioni, associazioni arti
pubblicazioni - Quaderni della Quadriennale
Fondata all’inizio degli anni Cinquanta da Fortunato Bellonzi e Antonio Baldini, la collana ha fornito un contributo fondamentale alla conoscenza di alcuni periodi e movimenti dell’arte italiana così come di singole personalità artistiche. Interrotta nel 1963, torna, sotto la direzione di Bellonzi e Francesco Franceschini, con soli due numeri (1968, 1974), per riprendere nel 2004 con una nuova serie.

I futuristi e le Quadriennali

Gino Agnese – Giovanna Bonasegale – Mariateresa Chirico – Enrico Crispolti – Matteo D’Ambrosio – Anty Pansera
n.s./5, Electa, Milano 2008, 216 pp., 375 illustrazioni in b/n, 30 tavole a colori

Burri. Una vita

Piero Palumbo
Con testimonianze di Giovanni Carandente, Lorenza Trucchi, Gino Agnese n.s./4, Electa, Milano 2007, 208 pp., 86 illustrazioni in b/n, 4 tavole in b/n e 15 a colori, abstract in inglese

La grande Quadriennale.
1935, la nuova arte italiana

Elena Pontiggia – Carlo Fabrizio Carli
n.s./3, Electa, Milano 2006, 276 pp., 259 illustrazioni e 46 tavole in b/n, abstract in inglese
pubblicazioni - Archivi dell'arte contemporanea
La collana ha rappresentato un nuovo modello di sistematizzazione dei documenti esistenti su alcuni dei principali movimenti artistici in Italia tra Otto e Novecento. Fu creata alla fine degli anni Cinquanta da un comitato composto da Giulio Carlo Argan, Giorgio Bacchetti, Fortunato Bellonzi, Enzo Carli, Giorgio Castelfranco, Guglielmo De Angelis D’Ossat, Enzo Francia, Emilio Lavagnino, Marco Valsecchi e Lionello Venturi. Nel 2009 gli “Archivi del Futurismo”, in occasione del centenario della nascita del movimento, sono stati oggetto di una nuova edizione aggiornata e ampliata di cui, alla fine del 2010, è uscito il primo volume.

Nuovi Archivi del Futurismo. Cataloghi di esposizioni

A cura di Enrico Crispolti

De Luca Editori d’arte – CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma 2010, 840 pp. 5250 illustrazioni in b/n testi italiano/inglese

Archivi del Futurismo

Raccolti e ordinati da Maria Drudi Gambillo e Teresa Fiori

volume primo
De Luca Editori in Roma, Roma 1958, 620 pp. 8 illustrazioni in b/n
volume secondo
De Luca Editori in Roma, Roma 1962, 530 pp. 1456 illustrazioni in b/n e 18 a colori

Archivi del Liberty italiano. Architettura

A cura di Rossana Bossaglia

Franco Angeli Libri, Milano 1987 608 pp., 100 illustrazioni in b/n

Archivi del Divisionismo

Raccolti e ordinati da Teresa Fiori
Saggio introduttivo di Fortunato Bellonzi

volume primo
Officina Edizioni, Roma 1968, 558 pp., 48 illustrazioni in b/n
volume secondo
Officina Edizioni, Roma 1968, 242 pp., 2767 illustrazioni in b/n, 8 tavole a colori
info

orari di apertura

lunedìmercoledì 10.30-13.30/14.30-17.30

indirizzo

Villa Carpegna, Circonvallazione Aurelia 72, 00165 Roma

accesso

Per accedere è richiesto un documento di identità. L’uso della mascherina è obbligatorio in tutti gli ambienti dell’Archivio Biblioteca.

assistenza

L’Archivio Biblioteca dispone di una sala di consultazione dove è attivo un servizio gratuito di orientamento alla ricerca. Si effettua a pagamento il servizio di riproduzione documenti.

regolamenti e modulistica

Per i regolamenti e la modulistica si rimanda al sito dedicato all’Archivio Biblioteca.

Codice deontologico 
– Informativa privacy