La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all'Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell'Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Mario
cognome
  • Airò
 
luogo di nascita
  • PAVIA
data di nascita
  • 1961
biografia
  • Allievo di Luciano Fabro a Brera, Airò aderisce da giovane a un gruppo di artisti che anima la scena di Milano fra la fine degli anni Ottanta e i primi Novanta. Il gruppo dà vita allo spazio autogestito di via Lazzaro Palazzi, cui è legata la rivista "Tiracorrendo". Fin dagli esordi, investe nella sua ricerca una complessità di riferimenti che spaziano con grande libertà fra letteratura, filosofia, storia dell’arte, architettura e cinema, guidato da quello che definisce un “girovagare”. Seguendo logiche emotive, immaginative o oniriche, l’artista dà forma a materiali differenti – immagini e oggetti, luce e suono –, sotto il segno di una leggerezza che sconfina a volte nell’immaterialità e lavorando su dimensioni minime come su misure ambientali. Grazie a questa ricerca di una “vaghezza allucinatoria”, Airò è capace di coniugare la sfera del quotidiano con le altezze della cosmologia, toccando lo spettatore in maniera lieve.
documenti collegati