La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all'Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell'Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Corrado
cognome
  • Levi
luogo di nascita
  • TORINO
data di nascita
  • 1936/12/20
biografia
  • Architetto, artista, critico d’arte e poeta, Levi è una figura leggendaria nel panorama dell’arte italiana. Ha ospitato nel suo studio di Corso San Gottardo a Milano i primi esperimenti espositivi di un’intera generazione di artisti italiani; ha ibridato l’insegnamento dell’architettura con quello delle arti visive; è stato tra i pionieri di FUORI!, il primo movimento di liberazione omosessuale in Italia; ha creato “progetti fatti ad arte” e prodotto “arte progettata”, ricercando un connubio di ironia ed erotismo che favorisse un radicamento del fare arte nella vita. La produzione artistica di Levi corrisponde a una presa di coscienza del proprio ruolo nell’intorno socioculturale che egli di volta in volta si trova ad abitare. In questo senso, siano esse dipinti, installazioni o ready-made, le sue opere sono sempre affermazioni di un sé fragilissimo, in costante riassestamento, e profondamente intriso di criticità.
documenti collegati