La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all'Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell'Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Leone
cognome
  • Contini
 
luogo di nascita
  • FIRENZE
data di nascita
  • 1976/05/09
biografia
  • Filosofo e antropologo di formazione, Contini utilizza gli strumenti d’indagine dell’antropologia per connettere territori geograficamente e culturalmente distanti tra loro, affrontando il tema della migrazione nei suoi aspetti più quotidiani e urgenti ("Toscocina. Sobborghi di Prato", 2010-13). Attraverso i formati della lecture-performance e della dimostrazione gastronomica ("Uncontrolled Denominations", 2015) riesce a dare corpo alla complessità di cui è testimone e che i suoi taccuini, diari e scambi di oggetti e semi raccontano nelle sue installazioni. Tra le istituzioni con le quali ha collaborato si segnalano Delfina Foundation, Londra (2014); DOCVA Viafarini, Milano; Stadthausgalerie, Münster; Kunstverein, Amsterdam; Art Lab, Tirana (2013); Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato; Frigoriferi Milanesi, Milano; Chan, Genova (2012); Villa Romana, Firenze; Gallery Doma Omladina, Belgrado (2009).