La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all'Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell'Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Danilo
cognome
  • Correale
luogo di nascita
  • NAPOLI
data di nascita
  • 1982/03/13
biografia
  • Correale ricerca da tempo di rappresentare nel suo lavoro l’impatto dell’economia capitalista sulla vita umana. Analizzando come i ritmi imposti dal neoliberalismo hanno disgregato la tradizionale giornata lavorativa – divisa nelle ore dedicate al lavoro, al tempo libero e al riposo –, l’artista ha realizzato progetti a lungo termine che mettono in luce gli effetti di questi cambiamenti sull’individuo. Ad esempio, una partita di calcio tra tre squadre di lavoratori precari ("The Game", 2013); un libro sull’evoluzione del sonno come tempo da rendere produttivo ("No More Sleep No More", 2014); oppure degli excursus negli immaginari che ruotano attorno ai protagonisti della finanza ("The Visible Hand", 2011). Tra le istituzioni che hanno esposto il lavoro di Correale: La Loge, Bruxelles, Artium, Vitoria-Gasteiz (2016), Triennale, Milano, 2. Biennale di Kiev (2015), Museo Madre, Napoli (2014), Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino, Peep-Hole, Milano (2012), Entrèe, Bergen (2011), Manifesta 8, Murcia (2010).
documenti collegati