La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all'Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell'Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Maria Elisabetta
cognome
  • Novello
 
luogo di nascita
  • VICENZA
data di nascita
  • 1974/10/16
biografia
  • Novello ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, dove si è laureata con una tesi in Pittura. Ottenuta una borsa di studio alla Fondazione Bevilacqua La Masa, l’artista inizia a esporre nel 2001. Tra le collettive recenti si segnalano quella al MART di Rovereto (2013) e al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea “Casa Cavazzini” di Udine (2015); tra le mostre personali, quelle alla Galleria Fumagalli di Bergamo (2012) e alla Anna Marra Arte Contemporanea di Roma (2015). Sin dagli esordi Novello utilizza un materiale d’elezione – la cenere lignea – con il quale realizza opere che transitano attraverso le tecniche – installazioni, performance, sculture e quadri – e i generi tradizionali, come il paesaggio. Fondate sulla precarietà e l’assenza, le sue opere agiscono attraverso minime variazioni e come un dispositivo di apertura nei confronti del transitorio. Ha ricevuto il primo premio nelle edizioni del 2007 di Maninfesto (Villa Manin di Passariano), del 2013 del Blumm Prize (Bruxelles) e 2014 della Fondazione VAF.
documenti collegati