Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Lorenza Trucchi/Articoli/Momento Sera/Muybridge all'Arco d'Alibert; Cordio al Gabbiano; Saliola alla Giulia; 'L'ideologia, gli affetti, i giochi' alla Margherita; Martini a Palazzo Braschi"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Documento
titolo
  • Muybridge all'Arco d'Alibert; Cordio al Gabbiano; Saliola alla Giulia; 'L'ideologia, gli affetti, i giochi' alla Margherita; Martini a Palazzo Braschi"
data inizio
  • 1976/02/05
contenuto
  • Articolo pubblicato su "Momento Sera", 5 febbraio 1976. "In questi giorni è aperta all'Arco d'Alibert un'interessante esposizione, a cura di Daniela Palazzoli, di collotipi originali di Muybridge, dedicati allo studio del movimento, umano e animale, che il fotografo inglese pubblicò nel 1887 con il titolo 'Animal locomotion'; Di Nino Cordio il Gabbiano presenta l'opera grafica dal '72 al '75 e qualche recente scultura; Procedendo per cicli, meglio per capitoli, dal 'Viaggio dei miei antenati' a 'Son tornate a fiorire le rose', fino a questo recentissimo 'Ma non è il west' ora presentato alla Giulia, Saliola ha creato un lungo, gustosissimo racconto di immagini vere e false, sempre di irresistibile humor; L'ideologia è un affetto o un gioco? oppure, il gioco è un'ideologia o un affetto? Queste le domande complesse alle quali Giorgio Di Genova intende rispondere con una mostra a tre voci organizzata alla Galleria La Margherita. gli artisti prescelti sono Gianfranco Baruchello, Valerio Trubbiani, Pablo Echaurren; Prima personale romana di Sandro Martini a Palazzo Braschi, introdotto in catalogo da Barilli, Fossati, Palazzoli e Mussa".
tipologia documentaria
  • Rassegna stampa