Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Giovanni Carandente/Attività come storico e critico d’arte/Mostre e cataloghi/“Rapporti con il British Council” [Mostra di Henry Moore]/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Unità archivistica
segnatura
  • FGC.2/3 b.12 u.10
titolo
  • “Rapporti con il British Council” [Mostra di Henry Moore]
data
  • mag. 1971-set. 1974
contenuto
  • Corrispondenza con il British Council, sia con la direzione del Fine Arts Department di Londra sia con la direzione della sede di Roma, rappresentata da Mr. Morris Dodderidge, inerente i diversi aspetti dell’organizzazione della "Mostra di Henry Moore", Firenze, Forte Belvedere (20 mag.–30 set. 1972), coordinata da G. Carandente, organizzata dalla città di Firenze e dallo stesso British Council, sotto gli auspici del Ministero della Pubblica istruzione. Il carteggio riguarda tutti gli aspetti organizzativi della mostra: dal piano generale delle circa 300 opere da esporre, ai rapporti con il comune di Firenze, all’allestimento curato dall’architetto Piero Micheli, al catalogo curato da G. Carandente, edito dalla casa editrice Il Bisonte di Firenze, alla promozione. Contiene anche corrispondenza successiva alla mostra sull’acquisizione da parte del Comune di Firenze di due sculture di Henry Moore.
consistenza
  • 104 documenti di cui 52 lettere, 14 dattiloscritti, 5 carte di appunti, 3 telegrammi, 2 minute di lettere, 1 biglietto da visita
note
  • Lingua: italiano e inglese
stato di conservazione
  • Buono
schede collegate